Il ritorno di Noah e Hal

Indiana Jones and the Last Crusade – Indiana Jones and the Fate of Atlantis. Che emozioni vi suscita la lettura di questi due titoli? Tante, ne sono sicuro, almeno se siete videogiocatori di vecchia data. Bene, sappiate che i creatori di queste due eccezionali avventure punta e clicca, a quel tempo realizzate sotto etichetta Lucasfilm Games e in seguito LucasArts, si sono riuniti per lavorare ad un nuovo progetto. Non abbiate paura, niente ibridi, sezioni a mo’ di picchiaduro dei poveri o inventari striminziti, questa sarà un’avventura punta e clicca classica, non so se mi spiego.

Suppongo vogliate saperne di più, lecito, andiamo avanti.

Indy 3 & 4

Il plot del gioco ruota intorno alla (vera) storia di Mata Hari , donna olandese (che dà anche il titolo al gioco) che lavorò come spia tedesca in territorio francese, nel periodo della prima guerra mondiale e che poi venne giustiziata dal governo francese, per via di questo reato. La storia inizia proprio dal suo primo impiego come spia fino al probabile triste finale.
Il progetto è stato commissionato a questi due grandi ex Lucas, da parte di DTP, publisher tedesco che dedica le proprie risorse allo sviluppo di avventure grafiche, genere ancora molto amato in Germania (che è stata ridefinita la patria della AG, nel mondo). Hal e Noah si occuperanno tuttavia “solamente” della progettazione e del design del gioco, lo sviluppo vero e proprio verrà affidato ai 4HeadStudios, team tedesco esterno meno esoso da finanziare. Insomma, si tratta di outsourcing, che verrà costantemente seguito dalle due teste di serie, tramite incontri periodici col team di sviluppo.

Falstein e Barwood, creatori di Fate Of Atlantis

L’uscita del gioco è prevista per il primo quarto del 2008, questo lascia intuire che ci stiano già lavorando e che il plot sia già stato ultimato, o quasi. Non resta che attendere con impazienza ulteriori notizie, sperando che la classe di questi due “vecchietti” venga messa in risalto, magari per dare una scossa a un genere dato per spacciato e che ultimamente ha cominciato a dare segni di ripresa, guardacaso sempre grazie a sviluppatori ex LucasArts. Cosa può voler significare?

Ecco un artwork del personaggio principale:

Mata Hari, protagonista di quest’avventura

5 comments on “Il ritorno di Noah e Hal

  1. Che versione di The Last Crusade è quella dello screenshot??
    A suo tempo finii la versione per picchio, ma non era affatto così bella! Un remake su CD-ROM, forse?

  2. E’ la versione VGA a 256 colori, uscì nel 1990, per PC. Purtroppo non è mai arrivata in Italia.

Leave a Reply