Games Convention Lipsia – Giorno 1 (mercoledì)

Prima giornata della fiera, dedicata solo ai giornalisti e ai trade visitors, sono riuscito a entrare e a provare un po’ di roba. L’impatto iniziale è stato simile a quello dei vecchi E3, musica martellante (ma non eccessivamente), stand enormi e ben 3 hall dedicate alla visione e prova delle novità da parte dei publisher di tutto il mondo. Un’altra hall era dedicata esclusivamente ai trade exibitors e visitors, per discutere su eventuali accordi di distribuzione e cose così, zona molto tranquilla e ben isolata dal frastuono delle sale dedicate al pubblico (che arriverà in massa giovedì, anche se oggi c’era già abbastanza gente).

Passiamo alle prove. Ho visitato abbastanza per bene l’enorme area di Sony, che troneggiava insieme a quella di Electronic Arts nella Hall 3; ho avuto modo di testare Ratchet & Clank: ToD, titolo molto valido e ben realizzato, mantiene gli stilemi dei predecessori (gli episodi platform) e del manuale dei platform 3D, ovviamente condito da una pressante componente sparatutto. Il titolo sfrutta il sixaxis (o meglio dire, il dualshock 3) solo in sporadiche scene, ma lo fa in maniera intelligente e mai astrusa. Tecnicamente siamo su ottimi livelli, anche se ho notato dei rallentamenti, soprattutto quando il terreno di gioco crolla mentre stiamo correndo. La cosa che mi ha più infastidito era un petulante effetto di tearing. Magari sono cose che verranno corrette in tempo per la release finale.

Wipeout HD, remake del primissimo racing futuristico della defunta Psygnosis, acquistabile solo dal PSN, ottimo antipasto in attesa del vero Wipeout Next Gen. Buona grafica (fluidità assicurata) e ottimi controlli, per un titolo che farà gola a molti.

Uncharted era in bella mostra di fianco a Lair, sembra un buon action adventure con elementi rubacchiati un po’ da Prince Of Persia e un po’ da Gears Of War, l’ambientazione è ben realizzata anche se dalla versione provata in fiera ho notato grossi problemi con la gestione delle trasparenze e delle collisioni (addirittura riuscivo a sparare attraverso una copertura compenetrando la mano al suo interno. Non mi convince il combattimento a mani nude, che comunque sembra provvisto di combo varie.

Parlavamo di Lair, purtroppo non ho potuto provarlo ancora per bene (rimedierò oggi, quando leggerete questo post), ma ho notato un probabile miglioramento dei controlli con sixaxis, che sembrano funzionare egregiamente. Grafica spacca mascella, almeno nelle fasi in volo, il drago è animato divinamente, peccato per un vistoso calo di fluidità quando si va giù in picchiata.

E’ presente anche Heavenly Sword, con la demo già vista sul PSN (non ho avuto modo di verificare se la seconda parte, vista in alcuni hands on americani sia stata inserita), e graficamente mi ha impressionato alquanto, data la mole di poligoni che gestisce (il fondale è da panico), interessanti i QTE (che non sfruttano comunque il Sixaxis), divertenti i combattimenti (che a volte ricordano God Of War, se pur meno violenti), però un po’ si sente la mancanza del salto, che è presente solo in determinate combo. A proposito di quest’ultime, credo che nel gioco finale ce ne saranno davvero tante, di cui alcune davvero spettacolari. Di sicuro un titolo da tenere d’occhio, in attesa di un GoW 4.

sony1hp0.jpg sony2kd5.jpg sony3yl2.jpg sony4pi6.jpg

Inaspettatamente, era presente anche GT5 Prologue, in versione ampiamente buggata (ho cominciato una gara con la vettura letteralmente sotto l’asfalto), la prima cosa che ho voluto provare è stata la visuale interna, in parte mi ha deluso. Mi permetto di fare un confronto con quella di PGR3, al momento l’unico gioco NG con vetture da strada e con tale visuale utilizzabile. I poligoni di GT5 P. sono maggiori, quindi il cruscotto è meno spigoloso, però le ombre sono inferiori, il parabrezza sembra troppo perfetto (a differenza di quello un po’ più “usato” e realistico di PGR3) e lo specchio sembra essere uguale a quello di Nascar Racing, del 1994: bassissima risoluzione e dettaglio bassissimo, a differenza di quello del titolo concorrente (che comunque ha ben poco da spartire con GT5, è bene specificarlo). Per il resto, il solito GT, nel bene e nel male.

Restano da provare alcuni altri titoli, come Warhawk, Time Crisis 4, ma lo farò oggi. La giornata è andata via correndo e purtroppo ho dovuto saltare la conferenza Sony, per via del concerto sinfonico videoludico, in cui ho fatto grandi incontri, ma ve ne parlerò a fine settimana. Ho dato un’occhiata rapida a Far Cry 2, che onestamente mi ha fatto meno impressione dal vivo che in video e il mio sospetto è che quella versione non girasse al massimo dettaglio (era abbastanza fluida, tra l’altro), ho visto anche Quake Wars, giocato in LAN, e devo dire che mi sembra davvero bello, spero di provarlo per bene domani.

sony6ac9.jpg sony7lf7.jpg sony8cd8.jpg sony9xv9.jpg system31so8.jpg

Oggi visiterò meglio tanti altri stand, ma vi annnuncio che quello Nintendo è molto deludente, solo postazioni Wii Sports e Wii Fit, peraltro praticamente vuote. Oggi però partirò alla ricerca di Mario Galaxy, che non sono riuscito a trovare ieri, ho realizzato che si trova in una sala a parte. Oggi ci dovrebbe essere la conferenza di Konami, con ospite Kojima, chissà cosa ci mostrerà, magari una demo giocabile di MGS4? Yum! Bene, chiudo qua questo piccolo resoconto della giornata, rimandando a domani gran parte delle cose da vedere e su cui discutere e credetemi, sono TANTE!

13 comments on “Games Convention Lipsia – Giorno 1 (mercoledì)

  1. Complimenti per il dossier,
    sei un esempio di reporter diffuso, da strada. Questa è la potenza della comunicazione in rete, si trovano notizie che magari non si leggono/ascoltano/vedono su altri mass media. Continua così.

  2. Grazie a tutti.

    “Sissì, bravo bravo, tutto molto bello…ma posta qualche pulzella d’Orleans in più!”

    Uhm, magari le tengo per la fine, quando avrò una decente raccolta, che dite? 😀

  3. Bello bello! Ma com’è che in una giornata solo per stampa e addetti vari sei riuscito ad entrare? 😀 Gli hai detto che lavori per RADIOGAME?

    Comunque continua così, la biondazza in basso pero è brtt..

Leave a Reply