Outcast Reportage – Cartoons on the Bay 2010

Outcast va al Cartoons on the Bay a caccia di maschere e buffoni.
————————————————————————————————————


Riuniti in un romantico ristorante sul lungomare della costa ligure, illuminati dalla fioca luce di una candela, Andrea Maderna e Luigi Marrone chiacchierano per voi del Cartoons on the Bay 2010. Piano piano. Sottovoce. Fregni.

In questo episodio:
* Introduzione:
Cartoni in spiaggia [01:18]

* Day 1 – La Cina:
Paese ospite: la Cina [06:02], Piercing I [06:13]

* Day 2 – Diversity:
Iran vs Rapallo [09:32], Fanboy & Chum Chum: Digital Pet Cemetery [11:07], Mosè era un supereroe [12:04], Le donne nel cinema d’animazione [14:17], iComics [16:00]

* Day 3 – Crossmedia:
Piccoli sviluppatori italiani che non hanno voglia [18:16], Digi Comics [19:51], Watchmen Motion Comic [27:38], l’uso delle licenze nel mondo dei videogiochi [29:00], i videogiochi in Italia, più o meno o forse no [43:30], Pulcinella Awards [47:40]

* Day 4 – Don Bluth:
Premio alla carriera per Don Bluth [50:48], divagazioni a caso sulla narrazione interattiva e sul free roaming [56:05], considerazioni finali sull’italianità [65:54]

* Post Scriptum:
Vecchi scoreggioni che fanno discorsi intrisi di nostalgia [72:55]

Soundtraccia: Mazinga Z – Galaxy Group / Holly e Benji due fuoriclasse – Paolo Picutti / Turrican II: The Final Fight – Chris Huelsbeck

Per ascoltarci in streaming, clicca su questo coso qua sotto

Altri modi per ascoltarci:
Outcast su iTunes
Il link diretto all’mp3 di questo episodio

Per contattarci:
Scrivi ad Outcast – outcastlive@gmail.com
Il blog di Andrea Babich: The Babich Playground
Il blog di Andrea Maderna: L’Edicola di giopep
Il blog di Davide Giulivi: Linea di fondo
Il blog di Davide Tosini: ToSo on the Net
Il blog di Elena Avesani: Puffetti rosa
Il blog di Fabio Bortolotti: Little Summer DJ
Il blog di Gianluca Loggia: Uno sgarrafiesto con Ualone
Il blog di Lorenzo Antonelli: Bunker
Il blog di Luigi Marrone: E-Self Electronic Self
Il blog di Marco Calcaterra: Ultimo cannoncino
Il blog di Mattia Ravanelli: Zave’s

Leave a Reply