[Gli ani in faccia] All Points Bullettin (APB)


Dopo pochi mesi di vita, APB ha chiuso i battenti definitivamente. Il colossale fallimento di Realtime Worlds, che ha fatto un paio di migliaia di passi più lunghi della gamba, non merita altro che di essere spernacchiato a futura memoria. Attualmente è impossibile collegarsi ai server e al sito ufficiale, ma tanto a cosa servirebbe? Gli sviluppatori hanno salutato i quattro giocatori sopravvissuti alla massa abnorme di scelte infelici contenute nel progetto, dicendo che è stata una fantastica avventura: forse per loro, non certo per quelli che speravano di trovarsi davanti a un GTA online e invece si sono trovati in una specie di simulatore di burocrazia in cui era difficile capire anche come comprarsi un cappellino. Dispiace solo che al progetto lavorassero molte persone che dopo il fallimento della società si sono ritrovate a spasso. Ciò non toglie che l’operazione complessiva meriti sicuramente un bell’Ano in faccia, sperando di non dover più assistere a disastri simili.

Aggiornamento: pare che la Epic sia interessata a rilevare il gioco. Chissà quali strategie useranno per rilanciarlo (se mai lo rilanceranno).

20 comments on “[Gli ani in faccia] All Points Bullettin (APB)

  1. Farlo uscire è stata una vigliaccata, se un MMO chiude dopo nemmeno sei mesi era già morto in origine. Questo dimostra veramente uno scarso rispetto per i loro clienti.

  2. gli do altri 5 mesi di vita se l’acquisizione va in porto. no cavolo, NON deve succedere, non voglio smettere di ridere…

  3. ragazzi ho appena scoperto dei retroscena da morir dal ridere… il giorno prima della chiusura di APB, avevano annunciato il rilascio di una patch. PER IL GIORNO DOPO!

  4. Esattamente, mai capito perchè i videogiocatori che tanto “amano” i loro giochi poi abbiano il gusto sadico di vedere le SH fallire.

  5. però, se era vera la storia del divieto agli sviluppatori di giocare, del non prendere in considerazione i beta tester, del divieto di SEGNALARE QUALSIASI PROBLEMA (bug, cheaters), una risata ci starebbe bene anche per loro…

  6. Nevade wrote:

    Esattamente, mai capito perchè i videogiocatori che tanto “amano” i loro giochi poi abbiano il gusto sadico di vedere le SH fallire.

    In genere si ride di SH che non “amano” i loro giochi e che non hanno rispetto per gli utenti finali. In tal caso meglio che spariscano naturalmente facendo spazio ad altri.
    Ora non parlo in particolare di questo titolo di cui non ho fatto a tempo a sapere di più a parte in trailer e qualche articolo, ma volevo solo puntualizzare che criticare qualche software house non è per forza un male.

Leave a Reply