Arsludicast 4: Dietro il Web

Il podcast è temporaneamente offline a causa di questioni relative ai temi trattati nella puntata, dopo aver ricevuto in redazione pressioni piuttosto pesanti e frutto di una lettura volutamente ambigua degli argomenti affrontati.

Ci dispiace per il disagio arrecato ai lettori, aggiornamenti a breve.

46 comments on “Arsludicast 4: Dietro il Web

  1. Sì, una bella puntata! Sia Belli che Greco hanno dato il loro meglio. E bravi anche gli altri… Ma il difetto di questo episodio non ve lo devo neanche dire suppongo … dai, 90 minuti come si fa? In questo caso non si fatica neanche tanto a seguire, però novanta minuti no, dai… Ho capito, valeva anche la pena; PERO’….

    😀

  2. Nevade wrote:

    Scusate ma dove sta il problema del tempo?
    Mica sta scritto che dovete sentirlo tutto insieme in un colpo solo.

    Beh, non sarà scritto d qualche parte ma per me è meglio ascoltarlo tutto di fila. Altrimento si perde anche il filo, perché è una chiacchierata, è stata fatta tutta di fila.

  3. eh io pensavo che simone tagliaferri e matteo anelli fossero la stessa persona.
    Pensavo che karat 45 fosse quello con l’avatar del mii pelato.

    Bel podcast, ma quanto dura?

  4. Ma non so, ascolto praticamente tutti i podcast di videogiochi ogni giorno in auto nel tragitto casa-ufficio e ogni volta interrompo e ricomincio il giorno dopo senza troppi problemi.

  5. Eh no dai… cos’è sta roba? M’incazzo.
    Macché sospendere… ora in privato voglio proprio sapere cosa sono queste “pressioni pesanti” (mica saranno minacce?), perché qua c’era solo da inserire in calce i nomi e cognomi di chi fa queste “pressionI” e sbattersene altamente mettendoli alla berlina.
    Mettere il bavaglio a gente che non guadagna un centesimo e che riesce a far dire qualcosa di vero e “normale” (ma che cavolo è stato detto di tanto compromettente, non ci credo), in qualcosa di così settoriale poi, è uno SCANDALO.
    E sottolineo: scandalo.

  6. Mario Morandi wrote:

    Eh no dai… cos’è sta roba? M’incazzo.
    Macché sospendere… ora in privato voglio proprio sapere cosa sono queste “pressioni pesanti” (mica saranno minacce?), perché qua c’era solo da inserire in calce i nomi e cognomi di chi fa queste “pressionI” e sbattersene altamente mettendoli alla berlina.
    Mettere il bavaglio a gente che non guadagna un centesimo e che riesce a far dire qualcosa di vero e “normale” (ma che cavolo è stato detto di tanto compromettente, non ci credo), in qualcosa di così settoriale poi, è uno SCANDALO.
    E sottolineo: scandalo.

    mediamo

  7. Boh, ragazzi, noi ci siamo messi subito a disposizione per rettifiche, confronti con contradditorio, eventuali tagli, quant’altro, ma non ci è stato chiesto niente di tutto questo. Anzi non ci è stato chiesto niente se non, con insistenza, una amichevole chiacchierata telefonica. Speriamo che dopo questa ci sia il tanto auspicato chiarimento, ma nel frattempo per correttezza abbiamo messo offline tutto quanto. Dal nostro punto di vista sarebbe molto più vantaggioso per chi ci ha contattato usufruire del diritto di replica, ma non possiamo certo costringerlo.

  8. Comunque ho contato almeno sei sette possibili poli da cui potrebber essere partite le proteste 😀
    Voi quante ne avete contati? :TotoPodcast:

  9. Sinceramente, non so quanto avreste realmente rischiato a mantenere attivo l’episodio, ma potrei anche sbagliarmi non conoscendo i fatti nel dettaglio.

    Io invece non solo l’avrei tenuto attivo, ma avrei messo nella descrizione nomi e cognomi di chi ha fatto queste “pressioni” e me ne sarei fregato altamente del resto dato che:
    1. Belli non ha detto nulla che non sia già stato scritto e pubblicato.
    2. Non avete manco un ritorno economico da quello che fate. E ci dovete pure rimettere?

    Chiunque siano, certi individui non dovrebbero vedere assecondata la loro sete di potere (certo, un potere del cavolo sospendere un mp3, ma certe soddisfazioni non andrebbero concesse, almeno non in questo caso).
    Che poi è sempre la stessa storia, siamo nel UEBBDUEPUNTOZERO e chi si mette a fare questi giochini inutili agisce nell’ombra senza manco esporsi.

    Vergogna.

  10. Mario, noi siamo convinti di non avere nulla da rimproverarci, né di rischiare nulla in concreto perché dal punto di vista della moderazione la puntata è stata ineccepibile. Il nostro interlocutore (di cui non faremo il nome in pubblico) non ha voluto usufruire del diritto di replica per motivi che riteniamo legittimi e forse limitati temporalmente, anche se continuiamo a non capire quale fosse il vero problema. Nelle prossime settimane dovrebbero svolgersi eventi che potrebbero portare chiarezza su diverse questioni (di cui il podcast non ha trattato, ma che a quanto pare offuscano l’obiettività di chi vi è coinvolto).

    La puntata per ora rimane offline *su arsludica.org* per una mia scelta (sostenuta dal resto della redazione, che mi lascia l’ultima parola in quanto sono il responsabile legale del sito), incoraggiata anche dal fatto che l’ottimo lavoro svolto da Matteo, Simone e Vittorio non è definitivamente perso ma è in qualche modo reperibile (quindi reperitelo!). Ci auguriamo un giorno di poterlo rimettere online con l’accordo di tutti, magari quando certi conflitti emetteranno calore di fiamma lontana.

  11. Io avevo sconsigliato di arrivare a questi estremi perché l’attenzione che si stà generando è superiore ai reali contenuti della puntata. Tuttavia prendiamo atto ci sono degli eventi in corso (di cui non eravamo a conoscenza) che hanno reso opportuna la rimozione della puntata, seppur in via (mi auspico) temporanea, anche perché la rimozione della puntata stessa sta creando più leggende e dicerie che altro.

    E non era questo il nostro scopo.

  12. Specifico solo che uno dei due ospiti, Pierpaolo Greco, non c’entra in nessun modo con la rimozione della puntata e mi dispiace, inoltre, che non possiate sentire quanto di interessante è stato detto nella stessa per vie ufficiali.

  13. bella puntata, anche se non ho capito dove sarebbe sorto il problema. Non ci sono state rivelazione scottanti, non ci sono stati flame. Boh.
    Complimenti a tutti i partecipanti

  14. Finita di ascoltare, puntata eccezionale, mi spiace che ci siano stati problemi. Se possiamo aiutare noi abbiamo il server negli USA ^__^

    PS: complimenti a Monopoli per le intro, veramente eccellenti. 

  15. Matte’, sii bravo però
    Se ti dispiace che sia oscurata, rimettila su, tanto più che siamo stati 2 ore a discutere sul fatto che non era da metter giù e che nessuno voleva farlo

    Però s’è fatto. E sai che penso che sia una cazzata, perchè sostanzialmente è tutto come dice Mario

    Non possiamo neanche parlare del perchè è stata messa giù? Tralasciando il fatto che è stata messa giù per tutelare StM non si sa bene da cosa, visto che non è stato detto nulla che non fosse già stato detto?

    E’ stata messa giù perchè ci sono persone che non hanno voglia che si parli di loro. Il punto è che nessuno stava parlando di loro, ecco perchè è comica

    Era una chiacchiera interessante su editoria, pierraggio e altre 1000 cose, che parte da esperienze personali

    E io tra le mie, per dire, conto pure Eurogamer che, forse non si è capito bene, è stata portata qui dal sottoscritto ed è ancora sua al 15% 

    Cheers

  16. Scusatemi se sono stato maleducato e ho lanciato attacchi personali protetto da un sicuro anonimato. Sono un fake come dimostra il mio IP e l’e-mail falsa.

  17. Battaglia? Sono stato invitato a parlare, mica l’ho chiesto io. E ho parlato di tante cose relative alla mia esperienza proprio perchè ho volutamente evitato di tirare dentro situazioni in via di definizione in altre sedi.

    Se volevo fare battaglia (o smerdare, più semplicemente) il podcast poteva durare 4 giorni, non 90 minuti

    Poi sarebbe bello se i fake morissero tutti, ma quello è un altro discorso 😛

  18. Scusatemi se sono stato maleducato e ho lanciato attacchi personali protetto da un sicuro anonimato. Sono un fake come dimostra il mio IP e l’e-mail falsa.

  19. Scusatemi se sono stato maleducato e ho lanciato attacchi personali protetto da un sicuro anonimato. Sono un fake come dimostra il mio IP e l’e-mail falsa.

  20. Io di fake in Eurogamer ne avevo uno, non 12. Il fake è stato imposto a tutti i redattori, per scelta aziendale (e perchè i fake, come in questo caso, possono dire un sacco di cose senza il rischio di essere smerdati. O per aumentare i commenti. Ce l’hanno tutti e ci sono ancora oggi (in azione). 

    Occhio agli IP quando scrivete minchiate 🙂

  21. Scusatemi se sono stato maleducato e ho lanciato attacchi personali protetto da un sicuro anonimato. Sono un fake come dimostra il mio IP e l’e-mail falsa.

  22. Scusatemi se sono stato maleducato e ho lanciato attacchi personali protetto da un sicuro anonimato. Sono un fake come dimostra il mio IP e l’e-mail falsa.

  23. Ok, sono di nuovo aperti. Da parte nostra si precisa che:

    – Teniamo a far sapere che il Belli ha partecipato alla puntata su nostro invito;
    – Coloro che postano con nick farlocchi per attaccarlo, ovviamente, rischiano di dare un’immagine ancora più controversa delle ragioni della rimozione.

    Regolatevi un po’ voi, insomma…

  24. OK. Adesso mi avete veramente rotto le palle con tutte queste storie.

    Commenti chiusi ed interventi offensivi dei fake rimossi.

    1-1 palla al centro.

    Se volete continuare a prendervi a secchiate di fango, fatelo lontano da queste pagine.

    Grazie.

Comments are closed.