Cretinizzazione Totale

Assassin’s Creed: Brotherhood è un gran bel titolo. Non è un caso che, anche quest’anno, abbia deciso di acquistarlo, affiancandolo al suo predecessore sullo scaffale. Roma è fantastica, le missioni mi appassionano, la “verità” – con i suoi enigmi insensati e riferimenti a complotti degni di Voyager – supera le vette del secondo episodio e, infine, la figura di Ezio ha assunto maggior spessore rispetto al secondo capitolo. Ma una caratteristica, sin dall’inizio, non mi aveva convinto. Non si tratta del multiplayer, a cui ho dedicato poca attenzione, ma della Sincronizzazione Totale. Questa opzione secondaria permette, se rispettata, di sbloccare alcuni ricordi amorosi di Ezio e dei cheat futili: nell’idea dei creatori si tratterebbe, credo, di un elemento dedicato ai giocatori più esperti. Peccato che, volendo giocare secondo queste “regole opzionali”, Assassin’s Creed: Brotherhood manifesti le sue pecche maggiori e gli sviluppatori abbiano dato prova di scarsa furbizia nell’implementarle.

Malgrado le somiglianze, la serie degli assassini si è distaccata da Prince of Persia, privilegiando un sistema di controllo adatto a svariate situazioni di combattimento e di esplorazione a quello specializzato dell’illustre progenitore. Le lacune di questo “sistema multiuso” sono poco evidenti quando, esplorando gli affascinanti ambienti urbani e rurali del gioco, non vi sono particolari complicazioni; ma, se inserite in un contesto tipicamente platform come il percorso a tempo, le innumerevoli imprecisioni emergono inevitabilmente. Ricordiamo che, per far saltare Ezio, è necessario premere uno dei pulsanti dorsali e contemporaneamente spostare la leva analogica destra: a dir poco macchinoso. Quanti di voi, in una delle missioni dedicate ai Seguaci di Romolo, hanno maledetto questo sistema di controllo e quel limite di 480 secondi? Perché gli sviluppatori hanno voluto svilire il loro lavoro, peraltro ben fatto, con questa inutile aggiunta? Io me lo chiedo ogni volta che succede.

Assassin's Creed: Brotherhood vi tira scemi...

La lista dei momenti di frustrazione e di rabbia creati dal tentativo di completare la Sincronizzazione Totale è, come potrà confermare chiunque abbia provato il titolo Ubisoft, estremamente lunga ed anche piuttosto varia. Il salvataggio automatico riesce, però, a complicare tale situazione. Immaginate che non siate riusciti a rispettare i termini per la Sincronizzazione Totale a causa di un errore: immediatamente vorrete porre rimedio, magari riparando ad errori commessi in una sezione ben precisa del percorso. Purtroppo non è possibile selezionare da quando ripartire perché, nell’istante in cui verrete informati di aver “perso la Sincronizzazione Totale”, l’autosalvataggio salverà la partita. Per rimediare agli errori dovrete ricominciare il Ricordo e, qualora lo portiate a termine, l’intera Sequenza di memoria.

Ma queste magagne potrebbero non contar nulla. Quante volte ho/abbiamo chiuso un occhio su errori decisamente peggiori, preferendo la qualità artistica o il gameplay sperimentale di un gioco? Su quanti bug ho/abbiamo sorvolato in nome del Videogioco?

Però, se io giocatore sono IL maestro degli Assassini, Ezio Auditore da Firenze, giunto a Roma in cerca di vendetta e per fermare una volta per tutte l’ordine dei templari, perché mai non dovrei usufruire del mio arsenale bellico per assaltare una fortezza nemica? Perché una semplice scritta in sovraimpressione mi ha appena ricordato che, malgrado tutto, siamo ancora imprigionati in un semplice videogioco?

13 comments on “Cretinizzazione Totale

  1. Io credo che le sezioni a tempo siano uno dei punti forti di Assassin’s Creed 2 (visto che il combattimento è invece una vera delusione, troppo facile), ma le bestemmie che fanno tirare perché Ezio si arrampica su qualsiasi cosa sia a meno di un metro da lui anche se vuoi solo che corra veloce…

    Come sono le missioni dei Seguaci di Romolo che dici a confronto?

    Ho quasi finito il 2, e vedo l’implacabile “37 di 100 piume raccolte”. Direi che NON lo finirò al 100%. E’ così grave non raggiungere la sincronizzazione completa in Brotherhood? Il gioco ti ischerza se non lo fai? Alla fine penso sia una soddisfazione se si riesce a fare tutto alla prima, ma se non ci riesci fa nulla, no?

  2. StM sei il mio primo commento: che emozione! 🙂

    Sentimentalismi a parte, le sezioni dei Seguaci in cui c’è questo tempo di completamento (ahimé la maggioranza) soffrono degli stessi problemi, uniti a qualche fastidioso bug ed all’improbabile scelta di far scorrere il tempo anche durante le scene d’intermezzo.

    La Sincronizzazione Completa permette, oltre a sbloccare una serie di cheat simpatici, di rivivere vari ricordi regressi di Ezio: una sciocchezza (almeno dal punto di vista ludico) che, però, arricchisce notevolmente il protagonista, umanizzandolo notevolmente e mostrandone la maturazione.

    Ovviamente non si tratta di nulla di trascendentale, ma sarebbe un peccato non vederne neanche uno!

  3. Pingback: Tweets that mention Cretinizzazione Totale - Ars Ludica -- Topsy.com

  4. Ciao Puck!
    Il problema di Assassin’s Creed è sempre stato quello di avere obiettivi secondari veramente troppo dispendiosi e frustranti.
    Anche le corse ai collezionabili dei precedenti episodi erano pessime.

  5. Concordo ma credo che tra i precedenti giochi e AC:B intercorra una sostanziale differenza: nei primi due i collezionabili erano semplici obiettivi, che ricompensavano il giocatore con oggetti simpatici (ricordo la famosa “Cappa degli Auditore” del secondo capitolo). Non recuperarli equivale a non sbloccare 10G ed un goodies che, nel complesso, possiamo considerare come cosucce di poco conto.

    In AC:B, invece, questi permettono di seguire un’interessante sidestory ben scritta ed interessante, soprattutto dal punto di vista di approfondimento del personaggio. Per questo trovo che rappresenti una ancor più evidente “cretinizzazione”!

  6. Rompo brevemente il silenzio per acclamare il nuovo acquisto, anche se di AC:B non so proprio alcunché =P

  7. io col 61% finale ho attivato TUTTE le mssione della sidestory con cristina… (non ho fatto 2 tane di romolo, non il 100% in un sacco di missioni, non ho tutte le bandiere, ho fatto le missioni delle varie gilde solo al 50% e mi ha dato lo stesso gli stemmi all’isola tiberina)

  8. Cosa intendi per missioni di varie gilde? Quelle in cui sei assoldato da Ladri/Mercenari/Cortigiane (che poi questo uso falso della parola “cortigiana”…ehm)?

    Se sì, credo che anch’esse siano un elenco di compiti estremamente noiosi. Ad ogni modo quel che m’interessava è la concezione errata di dover “imbrigliare” il giocatore, costringendolo a risolvere le varie missioni secondo uno schema ben preciso, pena la perdita di (interessanti) retroscene della trama del gioco.

  9. si, quelle, ho finito la prima “tranche” per le 3 gilde, poi ad una certa sequenza te ne attiva di nuove ma non le ho completate tutte (leggasi: odio le messioni a tempo molto ristretto e le corse). Personalmente alcune di queste “missioni gildiche” sono state divertenti, alcune no, ma de gustibus…

Leave a Reply