[podcast] Il Tentacolo Viola 15

Siete in astinenza da vaccate? Torna il Tentacolo Viola con il quindicesimo episodio. La crisi sta per finire.
——————–

Davide ed Andrea, lasciati dal Cego, per questa puntata, al proprio destino, richiamano alla presenza del Tentacolo Umberto Moioli, indomito PCista di Multiplayer.it.
Tra un breve commento sull’E3, due idee sulla moda di craccare qualsiasi sito e sulla bruttezza del 3D, finalmente è stato detto tutto quello che doveva essere detto su L.A. Noire e Duke Nukem Forefer. Cinema? A iosa. Avventure Grafiche? Perchè no.

Col WiiU si può giocare in bagno? E’ migliore l’inglese di Miyamoto o la grafica di DNF?
Le risposte di questi e altri incredibili enigmi nel quindicesimo episodio del podcast del Tentacolo Viola.
Scarrricate ed ascoltate!!!

Dove trovo i feed?: Clicca qui

Dove trovo il file MP3? Episodio 15: Clicca qui!

Blog?: http://iltentacoloviola.wordpress.com/

Link itunes?: Clicca qui

Se ci sono problemi con l’hosting il file è disponibile anche su megaupload Clicca qui

Facebook? Poteva mancare? Clicca qui!

Cinguettii Twitterosi? Clicca qui

Su iTunes il podcast sarà disponibile con il solito ritardo a meno che vi abboniate (o ri abboniate) e allora viene scaricato immediatamente l’ultimo episodio

Proun out!

Finalmente, è stato rilasciato il gioco indie Proun di Joost van Dongen, esperimento di vendita a offerta libera (offerta minima: 2 euro).

In alternativa il gioco può essere scaricato gratuitamente, al netto di alcuni bonus, ma se dopo averlo provato e averlo gradito non gli date almeno due euro, spero che vi salti in aria il portafoglio mentre lo portate nella tasca dei pantaloni.

Il gioco è frutto di una lunga gestazione, che potete leggere QUI ed è un lavoro eccellente dal punto di vista dell’originalità e della ricerca visiva.

Sito ufficiale di Proun: Link

Le sigle del Monopoli #8 – Super Mario Bros

Bene, esistono svariate versioni del tema di Super Mario Bros. realizzate con altrettanto svariati strumenti: chitarra classica, chitarra elettrica, batteria, flauto traverso, una chitarra sola, due chitarre, suonate con due mani, con una mano sola, con l’imposizione delle mani… Ecco quindi che non poteva mancare la versione monopoliana di un tema tanto celebre, realizzata come sigla della puntata che festeggia i 25 anni di Super Mario: ArsLudicast 8: Auguri Super Mario!
Noterete nel video una foto che ritrae Monopoli alle prese con la batteria: ebbene si, suona pure quella, nel suo nuovo album la suonerà lui, PER DAVVERO. Per capire pienamente questa affermazione dovrete ripassare Arsludicast 20: Musica!

Buon ascolto!

http://www.youtube.com/watch?v=d2wg7FBM6Sw

L.A. cretineide

Il fatto: 130 sviluppatori di Team Bondi si sono lamentati dei turni di lavoro massacranti a cui sono stati sottoposti per realizzare il videogioco L.A. Noire per Rockstar, circa dodici ore al giorno, e poi di non essere stati ricompensati in nessun modo e di essere stati estromessi dai crediti.

Le implicazioni sono abbastanza chiare, per chiunque abbia un cervello: scarsa considerazione del lavoro, nessuna remunerazione dei risultati, difficoltà nel presentare il gioco tra i propri lavori e così via.

Lo so, in Italia sono tutti argomenti alieni e poco comprensibili. Qui devi fare tutto gratis ed essere felice di farlo. I giocatori vogliono tutto gratis perché tu fai un lavoro bellissimo e non devi essere pagato per farlo (figurarsi i lettori). Se ti pagano (poco) devi considerarti fortunato, quasi un privilegiato, anche se lavori 25 ore al giorno. Qui ci sono i geni che guadagnano con il lavoro degli altri… e fanno bene, visto quello che pensano alcuni rappresentati del mondo dei videogiocatori. Dei novelli Brunetta, ma più cretini.

Ho rubato per voi alcuni commenti alla notizia postata su Multiplayer.it

L’articolo: L.A. Noire: accuse a Rockstar sul trattamento degli sviluppatori

I commenti (non metto il singolo autore perché li considero parte di un cervello collettivo bacato che opera attraverso diverse fonti. Le parentesi sono mie):

“certo nn è bello nn comparire nei crediti ma credo ke debbano solo baciare i piedi a rockstar ke ha investito più di 50 milioni di dollari in questo gioco!!!” (sillogismo perfetto)

“Un’altro caso da risolvere per Cole Phelps!! ” (questo pensa che sia tutto un bel gioco)

“Ok, Mi spiace per loro … però cavolo avrebbero potuto farlo uscire anche per pc! :'( “ (uno che sa quali sono le priorità della vita)

“Un giallo su L.A. Noire… che coincidenza…XD XD XD” (anche questo si diverte tanto… in fondo si parla solo di sfruttamento sul lavoro)

“si ma nn x forza bisogna fare questo casino, sono sicuro ke c’è stato un errore risolvibile facilmente, questa notizia mette in cattiva luce i rockstar ke sicuramente nn era loro intenzione” (questo ha un altarino della Rockstar in casa… guai a toccargli i suoi miti. È uno di quelli che considera bene le notizie solo quando non vengono date)

“ma che cazzate, ma chi li legge i titoli di coda??? l’importante e’ che percepiscano lo stipendio, il resto sono solo lagne…il lavoro e’ stato retribuito (tra l’altro bene)?ok, a posto cosi’!” (zi badrone, noi continuare a fare tuoi giochini e tu non arrabbiare)

“Bè turni da 12 ore al giorno mi sembrano un tantino esagerati. Comunque lavorare il fine settimana ora è una cosa ”normale”. Specialmente in Italia. Io lavoro il sabato mattina e a volte anche la domenica. Un mio amico ed altri fanno i turni in fabbrica sia il sabato che la domenica e, sicuramente, non percepiscono i loro stipendi. Quindi non capisco le lamentele del fine settiamana. Non comparire nei crediti è una cosa grave, però sono cose che noi non possiamo giudicare ne sapere.” (questo, vivendo in un paese di merda in cui è normale sfruttare la gente senza pagarla, non ci vede niente di strano nello scoprire che tali abusi succedono anche altrove. Anzi, secondo me, dopo aver letto la notizia, è pure un po’ più soddisfatto della sua vita)

“DI sicuro non saranno sfruttati come pescatori o muratori poverini, andate a lavorare invece di lamentarvi….” (genio assoluto)

“io sinceramente nn ci credo ke la rockstar sia così cogliona da trattenere 12 ore al giorno un lavoratore così da infrangere i loro diritti e iniziare delle cause legali, a ke pro fare tutto questo sopratutto nella loro posizione??” (questo è sceso dal pianeta di tamarreide, lo si capisce da come scrive)

“”stranamente” le lamentele arrivano solo DOPO i bassi numeri di vendita :” (i bassi numeri di vendita li ha visti solo lui, ma un bel complotto estivo ci sta bene)

“x me i gioki rockstar hanno anke dei difetti ke si potrebbero risolvere come la grafica ke rispetto ad altri gioki è scadente e il doppiaggio sl in inglese” (questo non ha proprio resistito a parlare di grafica in una notizia su questioni che riguardano il mondo del lavoro, è stato più forte di lui).

“chi di voi ha mai letto i crediti di un gioco…nessuno al mondo lo ha fatto…!!!!!” (quando si dice: “centrare un problema”)