Con (with) Jeff Gerstmann

Riporto quanto scritto nella news sul forum:

Ovviamente è solo una voce di corridoio e nessuno la confermerà mai, ma pare che un vecchio recensore di GameSpot, Jeff Gerstmann, sia stato licenziato in seguito al 6.0 affibiato a Kane & Lynch: Dead Men. Praticamente la Eidos ha minacciato GameSpot di togliere tutte le pubblicità dal sito e, come reazione, la società Cnet (che possiede GameSpot) ha tenuto il pugno duro affermando che la stampa deve essere libera dalle costrizioni della pubblicità e… seeeee, questo sul pianeta Marte. Sul pianeta Terra è stato cacciato l’autore del misfatto di lesa maestà contro l’inserzionista. Ovviamente le reazioni non si sono fatte attendere e molta stampa online si è schierata a favore di Jeff Gerstmann.

Altrettanto ovviamente questo è un motivo in più per non acquistare quella cagata di gioco che è Cane e Lince: Uomini Morti e per non fidarsi molto della stampa specializzata, cartacea od online che sia.

AGGIORNAMENTO: Le pubblicità di Kane & Lynch sono state rimosse da Gamespot, che prima appariva così:

AGGIORNAMENTO 2: i forum di GameSpot e di Eidos sono stati presi d’assalto e i topic dedicati a questo argomento stanno letteralmente scoppiando (è impossibile stare dietro a tutte le varie risposte).

Fonte: http://blog.wired.com/games/2007/11/sources-gamespo.html

Fonte: http://www.joystiq.com/2007/11/30/rumor-gamespots-editorial-director-fired-over-kane-and-lynch-rev/

Altra Fonte: http://kotaku.com/gaming/rumor/gamespot-editor-fired-over-kane–lynch-review-328244.php

11 comments on “Con (with) Jeff Gerstmann

  1. Ah beh, che belle cose!
    Credo di capire perche’ Kate & Linch sia venuto male… tra filmati, artwork, mostre e film in arrivo, dove volete che abbiano trovato il tempo di fare il gioco ?

  2. Le sequenza dei fatti (recensione – licenziamento – rimozione delle pubblicità) si è svolta in un ordine tale da non lasciare troppi dubbi…

  3. Il forum di Eidos è esploso…
    quello di Gamespot è un cimitero di proteste, lucchetti e topic dedicati… il topic principale ha superato le 4000 risposte.

  4. Probabilmente Jeff sapeva bene a cosa andava incontro..
    La sua potrebbe essere stata una ribellione al “sistema” (odio questa parola).

    Già nei giorni scorsi si erano visti, ad esempio, molti articoli dedicati al 360 che sembravano veri e propri messaggi promozionali.

    Forse il peso della pubblicità lo ha convinto all’uscita in grande stile.
    E’ una cosa disgustosa comunque, gamespot era il mio punto di riferimento online..

  5. Magari ha fatto semplicemente il suo dovere come tante altre volte (non che io lo conosca, dico per dire). Magari, anche, quel 6 che ha dato poteva essere un 7 senza troppo sforzo di vaselina. Ma… aspetto di conoscere gli sviluppi.

  6. Pingback: Ars Ludica » Blog Archive » Gli ani in faccia - La Eidos ci regala un’altra perla natalizia

  7. Pingback: Ars Ludica » Blog Archive » Volete far uscire la recensione in anteprima? Allora vogliamo un voto alto.

Leave a Reply