Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 2

Prodotto da Namco Bandai| Sviluppato da CyberConnect2 | Piattaforme PS3, Xbox 360

Rilasciato nel 2010

Diciassette minuti.

Diciassette minuti è il tempo che ha impiegato la PS3 ad installare questo Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 2. Troppi. A mio avviso, è addirittura inammissibile che nel 2010 si debba aspettare così a lungo prima di iniziare ad usufruire di un titolo per una qualsiasi console, che dovrebbe fare del plug and play un caposaldo imprescindibile. Che l’attuale generazione di hardware casalingo abbia gettato le basi per un capovolgimento di questo principio, ahimè, non è argomento di cui si può disquisire nel mezzo di una ben meno impegnata review; nonostante di tempo, volendo, ne avremmo avuto a sufficienza. In ogni caso, superate le lungaggini imposte dal software di CyberConnect2, quello che si apre ai nostri occhi è un continuo tributo alla serie animata tratta dai fumetti di Masashi Kishimoto e dichiaratamente pensato per un’utenza già informata dell’ordito narrativo antecedente alle vicende raccontate in questo vero e proprio tie-in della serie.

Il tutto, infatti, inizia quando il giovane Naruto rientra al Villaggio della Foglia dopo i due anni di peregrinazioni trascorsi in compagnia del maestro Jiraiya. I suoi vecchi compagni sono diventati Chunin (ninja di medio livello); il quinto Hokage, nonna Tsunade, governa con serenità il villaggio; Gaara del Deserto è stato nominato Kazekage e i giovani studenti come Konohamaru crescono indisturbati. Per quanto tramite ottimi flashback e contenuti sbloccabili verranno svelati innumerevoli retroscena della storia, chi non fosse a conoscenza delle avventure di Naruto & co. sarà inevitabilmente escluso dai giochi, vista la complessità della trama che caratterizza questa IP (che consiglio vivamente di andare a recuperare). L’immedesimazione necessaria ad appassionarsi agli scontri e alle sorti dei vari protagonisti, quindi, sarà quasi ad esclusivo appannaggio dei fan, che troveranno in Naruto Shippuden:  Ultimate Ninja Storm 2 un ottimo strumento per impersonare i propri eroi.

Da un punto di vista squisitamente estetico, però, nessuno si potrà lamentare: telecamera fissa funzionale, ambienti ricchi di dettagli e fedeli all’originale, fasi esplorative panoramiche… Un colpo d’occhio che avrebbe davvero stupito se non fosse stato in piccola parte compromesso dal cel shading utilizzato per i modelli animati, che in alcune occasioni stonano con i fondali disegnati a mano. A conti fatti, però, non si può che promuovere quanto propostoci, anche considerato che ci si trova al cospetto di un prodotto dedicato essenzialmente ad una nicchia di giocatori che, pur di tornare a controllare i giovani ninja dell’anime, avrebbero accettato anche quattro sprite messi in croce.

A livello di gameplay puro e semplice, il titolo è una commistione tra free roaming, picchiaduro a incontri scriptati e gioco di ruolo con quest principali e secondarie: un pout pourri che risulta estremamente godibile e additivo. Dal menù principale è possibile scegliere tra uno scontro veloce, l’1 VS 1 online e, appunto, la modalità Avventura, che ci catapulterà nel mondo di Naruto di cui dovremo rivivere le gesta (ma non solo le sue!). Se la fase esplorativa funziona, con moltissimi (forse troppi) PNG con i quali interagire, negozi in cui recuperare power up e oggettistica varia da barattare, la fase picchiaduro è ancor più entusiasmante, grazie a scontri molto rifiniti, uno diverso dall’altro, con tecniche uniche e sequenze video perfettamente integrate nel combattimento. Inoltre, ai classicismi tipici del genere dei picchiaduro, sono stati affiancati quick time event attivi, che indirizzano l’azione a seconda di quanti tasti si è riusciti a schiacciare nel tempo limite. Divertente e, per quanto riguarda la mia limitata esperienza con altri titoli analoghi, straordinariamente originale.

Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 2 è un gioco che, arrivatomi senza farsi annunciare, è riuscito a conquistarmi completamente. Sarà la mia passione per la serie, sarà il gameplay molto vario e accattivante, saranno le centinaia di feature che lo definiscono, sarà lo stile grafico particolarmente delicato ed efficace, sarà che non ci sono più le mezze stagioni, sarà quel che sarà, tant’è che mi sono ritrovato a giocarci manco fossi un bambino, il giorno di Santo Stefano, alle prese con l’ultimo balocco regalato da Babbo Natale.

Non posso davvero esimermi dal consigliarne l’acquisto a quegli amanti di  Naruto Uzumaki che fossero anche alla ricerca di un prodotto sfizioso, curato e dalle meccaniche ben calibrate.

Per supportare Ars Ludica con l’acquisto del gioco, potete accedere al nostro aStore!


9 commenti su “Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 2

  1. La PS3 ha quell’unico trascurabilissimo difetto che tutti i giochi trovano normale cagarsi completamente sopra al tuo disco fisso, impiegando poi ore a scaricare aggiornamenti da svariate centinaia di megabyte. Quando voglio giocare a qualcosa di nuovo devo prepararmi un giorno prima 😐

  2. Ho provato solo la demo, ma mi è piaciuto. Anch’io sono un fan del fumetto e mi ero divertito molto con i vari Ultimate Hero e Accel su PS2, ma poi su 360 ero rimasto a becco asciutto, vista la delusione di Naruto ROAN (talmente grande che non ho nemmeno giocato il seguito).
    Quindi non può che farmi piacere rivivere alcuni dei più importanti scontri della serie, oltre ad un’interessante modalità multiplayer, anche su console HD.

  3. @ Archangel256:

    Guarda, confesso che Ensalved e Castelvania sono lì ad attendere che io finisca la modlità single palyer di questo Naruto. Non riesco a staccarmici.

  4. …mmm,ma,la demo era orrida,zero giocabilità…poi passa?? perchè Naruto mi piace eccome,mi son fatto piacere pure i capitoli per xbox360(molto carini ma TROPPO pieni di filler nauseanti)

  5. @ Diegofuck:

    La demo non l’ho provata. Cosa intendi per”giocabilità zero” e “filler nauseanti”? Magari posso fare un paragone con lo scatolato.

  6. Comunque la parte di picchiaduro non è che sia troppo profonda: usando naruto basta caricare il rasengan con l’aura del nove code, lo spammi un paio di volte, ti carichi, spari un odama rasengan o due ed il perfect è assicurato.

  7. William “Cherno” Izzo wrote:

    Comunque la parte di picchiaduro non è che sia troppo profonda: usando naruto basta caricare il rasengan con l’aura del nove code, lo spammi un paio di volte, ti carichi, spari un odama rasengan o due ed il perfect è assicurato.

    ?!?

    Ma a che livello di difficoltà?

  8. Normale, credo. Ho appena finito il primo scontro con Sasuke ed anche quello l’ho irrimediabilmente vinto seguendo il pattern di cui sopra.

    Il punto è che l’ai ha dei problemi con le aperture del round, quindi se parti immediatamente aggressivo (specie con naruto che ha attacchi speciali portati in corsa) non sa bene cosa fare. Soprattutto anche quando si rialza da terra, ci mette una vita e mezzo a reagire.

    A volte capita che usa la tecnica della sostituzione(il tronco, per intenderci), ma basta avere la barra del chakra abbastanza carica per farla a tua volta e riportare la situazione a proprio vantaggio.

    Purtroppo tutti i giochi tratti da anime della bandai soffrono di questo problema, anche i vari dragon ball lo hanno, che a quanto pare è più un difetto di design delle features in battaglia piuttosto che dell’ia.

    Non ho provato ancora il multiplayer invece, magari quello è carino.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.