Nintendo DSi

Non c’è due senza tre. Nintendo perfeziona il re degli handheld sfornandone una nuova declinazione: il DSi. Le feature più interessanti di questo modello sono la presenza due fotocamere (una esterna da 3 megapixel e una interna da 0.3), un’antenna WiFi 802.11 b/g più potente, uno slot per schede di memoria SD, un browser integrato (il DSi Shop è un servizio che permetterà di “spendere” i punti Nintendo accumulati da ogni utente), un elementare programma di fotoritocco e un lettore di file mp3. Le dimensioni della scocca registrano un leggero assottigliamento rispetto al DS Lite (per via dell’assenza dello slot GBA, purtroppo), mentre entrambi gli schermi LCD passeranno dagli attuali 3 pollici ai più generosi 3.25 pollici. Due i colori disponibili: bianco e nero.

Commercializzazione fissata per Novembre 2008 in Giappone, al costo di circa 19.000 yen (~135 euro); nessuna release date stabilita per il resto del mondo, per cui bisognerà attendere il 2009 prima di vedere la creatura sbarcare in Europa.

11 commenti su “Nintendo DSi

  1. Mia prima reazione alla notizia:
    “Ma *bestemmione* un altro!?”
    A freddo cosa ne penso!? un insulto al videoludo, la videocamera!?? anni e anni di gioco e mai servita, per il resto è un Lite, ne più ne meno, e dovrei cacciare 130 euro!??
    Ennesimo tentativo di muovere il videogioco verso il non-videogioco della Nintendo, cosa che continua a farmi sempre più paura.

  2. Forse forse sarà la volta buona che mi regalo un DS per sostituire il mio vecchissimo GBA (anche se non potrò usare i vecchi giochi)

  3. sembra solo a me o la versione nera e’ completamente opaca? forse lo sono entrambe…

  4. Non capisco proprio l’utilità della fotocamera, che ormai la si mette ovunque senza motivo (scopi ludici non penso proprio a causa dei vecchi modelli del DS).
    Tra l’altro senza slot GBA chi vorrà scambiare il suo vecchio modello col nuovo non potrà più giocare a Guitar Hero (non è una gran perdita, ok, però è un gioco appena uscito).

  5. uhauhauha, ma la cam non l’avevano prodotta anche per il primo Gameboy?
    L’unico vantaggio che vedo in tutto ciò è il presumibile abbassamento del prezzo del DS Lite classico.

  6. Come ho visto in qualche forum:
    “un handheld a prova di ragazzino giapponese”

    Lettore MP3, fotocamera, connesso a internet (in Jap si sa.. il wifi è una realtà)..
    Io non disprezzo totalmente..

  7. Mah, penso che sia stata pensata per contrastare la mutimedialità di PSP che in giappone stà vendendo più del DS ormai da diverso tempo. Infatti in occidente lo vedremo solo a 2009 inoltrato visto che manca la necessità di farlo uscire.
    Per il resto non mi scandalizzo, ho il mio Lite e mi tengo quello, questo modello non porta nessuna novità tanto sostanziale nè per giustificarne l’acquisto nè per far arrabbiare chi già possiede il modello precedente…insomma come ha fatto Sony con PSP 2000 e 3000.

  8. Non faccio mistero che questo modello mi intriga non poco. Avrei inoltre la scusa per disfarmi del mio ormai vissutissimo NDS silver (anche se ci ricaverei poco… quasi quasi me lo tengo stretto) per prendermi il DSi e un GB Micro usato (mia fissa da tempo immemore). Beh, se Nintendo dimostra un catalogo di titoli venturi interessanti allora mi impegno nell’acquisto.

    Ci sono programmi per rendere il DS più simile a un PDA?

  9. A quanto pare ci saranno giochi esclusivi per il DSi che utilizzeranno la fotocamera, ecco a che cosa serve. Senza contare il fatto che questo è un vero e proprio media center, quindi la foto serviva 😉 A me piace comunque

  10. Se è vero che ci saranno giochi appositi che faranno uso della telecamera sono un po’ folli… così si taglierebbero tutta la base di utenza che possiede o il Lite o la versione precedente. Mi pare una scelta poco saggia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.