[Advertising from the past] Simulman

19 commenti su “[Advertising from the past] Simulman

  1. I veri creatori del videogaming episodico a lungo corso. E per giunta all’epoca con un notevole successo.
    Geniali.
    Loro. I giochi magari erano un po’ meno geniali, ma non si può avere tutto.:-P

  2. Ah! La Simulmondo, le edicole e i suoi personaggi… bellissimo!
    A casa ho ancorau na copia, con ancora il cartone, i floppy e tutto il resto, di Dylan Dog e il lungo addio (l’indagatore dell’incubo). Bellissimo. Era una via di mezzo tra un’avventura grafica punta e clicca e una merdata action da 2 soldi…che nostalgia! Finito in mezz’ora circa ^_^

  3. Della serie Dylan Dog erano molto belle Maelstrom, gente che scompare, la clessidra di pietra, vampiri ed il marchio rosso. Dal lungo addio in poi facevano abbastanza schifo, un pò per lo stile grafico, un pò per la qualità in se che andava scadendo ancora di più

  4. Confesso di essere ignorante in materia, ma che tipo di giochi erano? Immagino relativamente semplici, se potevano supportare lo sviluppo multipiatta con cadenza regolare.

  5. Erano delle avventure grafiche misto platform. La parte di azione faceva abbastanza cagare, mentre come avventura grafiche erano dignitose. Peccato le versioni amiga non avessero appunto tutta la parte avventurosa 🙁

  6. “E allora cosa vorresti fare?”
    “Sex!”
    O qualcosa del genere. Mitico Simulman come tante altre produzioni Carlà da edicola. Certo che sedicimilaenovecento lire all’epoca erano mica poche…

  7. Simulman e’ la creatura digitale Simulmondo a cui sono piu’ affezionato. Rivedere questo manifesto mi ha tolto, letteralmente, 16 anni di dosso. Grazie a tutti per i commenti. Francesco Carla’.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.