Recensione – Crysis (Ars Ludica si mette a dare i voti)

Prodotto da EA | Sviluppato da Crytek| Piattaforme PC-DVD | Data di Pubblicazione 11/2007

crysis-2007-11-14-09-52-05-24.jpg

– Computer super pompato con due schede grafiche da 500 euro messe in SLI: 100/100 (sì, anche noi diamo i perfect score! e che solo gli altri… mica siamo gente seria, in fondo) – Continuate a masturbarvi come avete fatto per tutti questi mesi sui filmati. Ora, finalmente, potete venire.

– Computer pompato con cui tutti i giochi girano a 60 FPS con una sola scheda grafica da 500 euro: 80/100 – Bellissimo, ma perché ogni tanto scatta? Oh mio Dio, scatta! Oh mio Buddha, ho appena speso 1500 euro per il computer nuovo per vedere Crysis scattare!

– Computer medio (siete degli sfigati, ammettetelo): 65/100 – Che palle, il solito FPS del cazzo e scatta pure nelle situazioni più concitate. Però via, per un po’ si può anche giocare. Ma no, che perdita di tempo, è sempre la solita solfa.

– Computer medio/scarso (il vostro papi è povero e guarda la De Filippi): 50/100 – Far Cry(sis). La bellissima ragazza che avete rimorchiato in discoteca si è tolta il reggiseno push-up, le mutande push-up, il trucco, è spettinata e vi siete appena accorti che parla come uno scaricatore di porto belga. Purtroppo vuole trombare e non potete dirle di no.

– Computer scarso: Senza Voto – Volete anche giocare? Accattoni bifolchi.

Non ho parlato del gameplay, dite? Perché, a qualcuno frega qualcosa del gameplay di Crysis? Sì? Non avete capito niente di come va il mondo. Andate a cercare un sito che spieghi come ottimizzare il gioco, su, e non cercate giustificazioni assurde. Gameplay, old.

29 commenti su “Recensione – Crysis (Ars Ludica si mette a dare i voti)

  1. Ultimamente lurko su hwupgrade per il cambio scheda video, i commenti su crysis rasentano davvero l’assurdo.

  2. Un tristezza sto articolo che lo si poteva veramente risparmiare.

    Ancora non ho capito se sti atteggiamenti derivano dal un rosik di non poter comprare la suddetta sheda video da 500euro, o dal vanto di cosiderarsi gli unici a poter apprezzare e comprendere la “vera essenza” del videogaming, giocando a giochi preistorici (che sono ovviamente meglio di tutti i giochi venuti dopo, che sono rigorosamente solo grafica e basta).

    I commenti si accoppiano poi alla perfezione con il livello dell’articolo.
    Sopratutto quello di Jacopo ROTFL.

  3. meno male che è arrivato Robin… sto articolo lo scritto per gente come lui. Ero stanco di leggere messaggi di gente che mi dava ragione :ASD:

  4. L’atteggiamento è semplicemente satirico, niente d più, niente di meno.
    Non vedo dove stanno i problemi ad accettare critiche negative più o meno ironiche o taglienti.

  5. No no, lasciateli sfogare. Questo è un post psicanalitico. Devono tirare fuori il loro lato represso.
    Ho letto decine di topic su Crysis in giro per internet… ce ne fosse stato uno sul gameplay… a parte qualche vago accenno ai poteri e l’ammissione che è identico a Far Cry, è tutto un lanciarsi addosso configurazioni e sbrodolarsi sulla grafica.

  6. Far Cry dura forse un po’ troppo: arrivati gli ominidi bestia mi sono solo annoiato. Al contrario della prima parte del gioco nella giungla, che offriva spunti interessanti di interazione con l’ambiente.

  7. @ Robin

    Perchè non posti un tuo commento sul forum riguardo a Crysis? Con le argomentazioni si possono difendere i propri punti di vista.

    (e guarda che qui facciamo tutti i retrogamer ma siamo “powerd by Alienware”, e non parlo del modello da 2.000$ da pezzenti).

  8. “Far Cry dura forse un po’ troppo: arrivati gli ominidi bestia mi sono solo annoiato. Al contrario della prima parte del gioco nella giungla, che offriva spunti interessanti di interazione con l’ambiente.”

    I agree.

  9. Fantastico, sono già stato classificato: “..la gente come lui”.

    Questo atteggiamento da “vescovo del videogaming” non è diverso da quello “la mia scheda grafica fa 1 fps in più di quella degli altri pappapero”.
    E’ lo stesso comportamento solo agli estremi opposti della “barricata”.

    Di cosa dovrei discutere poi? Ha già classificato crysis e ancora più velecomente ha clasificato me.
    E’ semplicemente troppo convinto per poter discutere.

    Al contrario dei “talebani” dell’una o dell’altra sponda io l’ho giocato senza farmi seghe mentali, di nessun genere, ed il gioco è stato pure più bello di quello che mi aspettassi (benchè le mie aspettative fossero già elevate in partenza).

    Poi per carità io non devo vendere crysis a nessuno.

  10. Bene Robin, sono questi gli interventi che ci piacciono. Non preoccuparti, il post di Karat è classificabile come satira, perché, devi ammettere, che di Crysis ben pochi hanno analizzato il gameplay, preferendo – come i talebani del pc sono soliti fare – concentrarsi solo sulle performance grafiche (di altissimo livello, non c’è che dire).

    Se ti iscrivi al forum, e magari ci lasci pure un tuo walkthrough sul gioco in questione, maCari questi “vescovi del videogaming” ti piaceranno pure 🙂

  11. @ Robin:

    Visto che anche da parte tua le “bolle” non sono mancate (qua non giochiamo certo solo a giochi preistorici, anzi, sul forum non mancano gli elogi anche alle novità), per tacere dello stantio e poco efficace trucco dell’insinuazione sul rosik, direi che tu e Karat siete pari. Il nostro fa così, richiede che si passi sopra le sue sparate (che poi puntualmente fanno incazzare come devono) ma ne vale la pena.

    Comunque Crysis non è stato “classificato” da nessuno, anzi l’articolo verte proprio sul fatto che nessuno lo vuole fare al di fuori del contesto dei benchmark grafici. Ogni intervento nel merito del gameplay è assolutamente benvenuto.

  12. Io non ho preteso nulla… ho solo detto che se giocato a livello di dettaglio medio/basso Crysis è un gioco mediocre e per nulla originale fin troppo simile a Far Cry. Dov’è l’errore?
    Ho anche affermato che di questo gioco si parla solo in termini tecnici e non di gameplay. Dov’è l’errore? Girate per i forum per capire chi ha ragione. Per il resto è una recensione satirica e ha fatto incazzare chi doveva incazzarsi…

  13. Beh, rispetto a far cry c’è la tuta in più, comunque già il gameplay di far cry era ottimo, quando c’erano le fasi della giungla. Quando diventa obbligato, è minore o uguale agli altri.

    Comunque ai tempi mi aveva molto colpito.

    Crysis è bello, comunque, di certo è divertente e “enjoyable” 😀

    Detto questo è pure tecnicamente pazzesco, ma questo dopotutto era palese: alla Crytech stanno un passo avanti a tutti.

    Vedremo quanto venderà. Le sue vendite saranno osservate da tutte le aziende.

  14. Sono convinto venderà molto bene, anche se il 70% (stima sparata) dei pc non riuscirebbero a farlo girare a dettaglio decente (per essere considerato “next gen”, puah).

  15. L’ho provato (e finito).
    La parte iniziale è Far Cry sotto steroidi, in cui noi, provetti superumani dotati di una tuta della madonna che quando finisce l’energia ci fa sopravvivere 1 secondo netto, combattiamo la minaccia coreana capendo che qualcosa non va per il verso giusto fin dall’inizio. La differenza sostanziale con Far Cry è appunto la tuta, che permette approcci stealth alla Predator, oppure di salire su tetti e cose del genere per avere il vantaggio tattico, o semplicemente di afferrare un coreano e tirarlo addosso a chi capita per far loro male.
    Dopo un po’ il gameplay vira, cominciano a comparire effetti soprannaturali e cose del genere.
    Si arriva a una parte che non spiegherò in quanto spoilerosa, ma che Far Cry si sognava. La realizzazione di quella parte mi ha lasciato a bocca aperta non solo per il design dei livelli, ma anche per la variazione del gameplay, da sparatutto abbastanza ponderato a lotta per la sopravvivenza pura e semplice.
    La parte finale è estremamente cinematografica e mi sento di condividere il parere di chi la ritiene un omaggio a Contra, con tanto di bossoni giganti da distruggere.

    La tecnica, croce e delizia del gioco.
    Sul mio pc gira senza troppe esitazioni a high ed effettivamente è una delizia per gli occhi.
    Come però dicevo a Radical Dreamer ieri sera, la parte che mi ha sorpreso più in positivo è la fisica e come influenza sottilmente il gameplay. Fai cadere un elicottero a missilate? Attento che se cade sulla casa in cui sei rifugiato può crollare e farti fuori senza che te lo aspetti.
    Inseguito da un elicottero scatti nella giungla? La tira giù e viene a prenderti comunque (ecco, un difetto che mi ha infastidito molto è l’onniscenza degli elicotteri, puoi stare in cloak mode un mese ma quando ricompari tornano subito a rompere le scatole).
    E qui è la delizia. Dov’è la croce? La croce è nel fatto che si è parlato sempre e solo di quello, infatti quando ho provato il gioco ho pensato “va beh, diamogli un’occhiata, anche se non credo avrà nulla di che a parte la tecnica”. Beh, direi che mi sbagliavo di grosso. Non è un gioco estremamente rivoluzionario, ma è fatto bene, con una buona varietà di situazioni, nemici con diversi livelli di intelligenza (dai soldatucoli coreani agli alieni c’è una differenza abissale di comportamento) e una trama molto cinematografica. Il tutto supportato da un impianto tecnico di tutto rispetto, ma forse troppo avanti per i tempi attuali, con il rischio che pochi ci giochino come è stato pensato senza doversi svenare prima.

  16. Sì, è veramente deprimente come situazione da questo punto di vista.
    Guardando nei vari forum e siti fatico a trovare opinioni che non siano “effiga riesco a farlo girare a più fps di te” o “fa schifo perchè non gira su nessun pc (banfa)”…
    e pensare che io sto solo cercando qualche mappetta custom da provare, non penso di chiedere troppo visto che la gente ha avuto in mano l’editor già dalla demo. 😀

  17. Robin said, on November 20th, 2007 at 2:29 pm
    I commenti si accoppiano poi alla perfezione con il livello dell’articolo.
    Sopratutto quello di Jacopo ROTFL.
    ______________________________________________

    Si, ma almeno io non scatto!
    Ho già passato periodi di paranoia per questi giochi impossibili.. non sarà questo il caso. Credo che la mia prima volta sia stata per ULTIMA 9.. we che gioco..
    Il mio comunque era un discorso sul puro rosik, al gameplay non ci ho pensato nemmeno un istante 😀

  18. Hehe, il buon Karat se la sta ridendo sotto i baffi. Bell’articolo, non ho avuto ancora modo di provare il gioco, però è vero che andando a zonzo nei vari forum dedicati non si riesce a trovare un thread decente che parli approfonditamente del gameplay. La maggior parte delle discussioni sono “A te come gira?” o “Ma ragazzi secondo voi con la mia config (segue elenco della configurazione) gira?”, o anche “Ragazzi help a me scatta! – ma che dici a me va liscio”, e così via. Insomma, credo che l’articolo di Karat fosse semplice satira per far notare che di un gioco annunciato “rivoluzionario” si perde tempo a parlare quasi esclusivamente del puro lato tecnico, quasi fosse più un benchmark che un videogioco. Poi sono senz’altro Crysis avrà anche la sua buona dose di giocabilità (io con FarCry mi sono assai divertito, e se la formula è rimasta simile sono sicuro che mi divertirei in egual maniera), il problema è che se si vuole sapere qualche nota sul gameplay o becchi l’anima pia che prova a dissezionare il gioco e a spiegartelo, o altrimenti i commenti si riducono a “beh si c’è la tuta, oh ma l’hai vista la grafica?”.

  19. Ah poi, Robin, non mi sembra il caso di prendersela, è solo satira. Tu probabilmente sei una delle poche voci fuori dal coro che prova ad argomentare e ad approfondire, il punto è che comunque la maggioranza degli utenti che hanno preso questo gioco nel 90% dei casi parla delle cose sopra elencate (prestazioni grafiche, oppure “che figata ho lanciato un barile in aria ed è rimbalzato”). 😉

  20. Si parla della grafica perchè Crysis è l’esempi perfetto di summa di imprescendibilità, non puoi giocare a Crysis e non godere almeno del massimo effetto perchè allora perde il suo essere, è il primo esperimento di grafica votata al gameplay e non viceversa, lo stupore viene dall’interazione, l’interazione viene dalla qualità grafica, come dice il Somax la soddisfazione di prendere una jeep e distruggere un palazzo è qualcosa di diverso dai soliti fps, ma se non posso vedere il palazzo distruggersi in diecimila pezzi diversi illumaniti diversamente godo di meno.
    E’ un dato di fatto.

  21. E capisco benissimo lo stupore e l’interesse verso un gioco spinto tecnicamente. Però il fatto è che nella maggior parte dei forum/community anzichè leggere commenti come quello del Somax (che parlano appunto di come la fisica giochi un ruolo importante nel gameplay e nelle meccaniche di gioco di Crysis) si leggono “o ma a me va 30 fps!” “a me a 40”, e liste di configurazione hardware varie. Veramente, sembra di sentir parlare di un benchmark.

  22. Non è una novità che il populino videoludico si rivolga al discorso piu superficiale e immediato possibile, in questo caso su una statistica di 100 utenti la cui età media è compresa tra i 12 e i 34 anni (e a conoscenza dei forum, la curva verte molto nel lato sinistro) è logico che la prima cosa da ponderare sia “Ohmaffagging Gud, teh r3s0lut1on is over 9999!!!”
    La domanda allora è, la Crytek cosa voleva offrirci, un mero estro edonistico o un appagante mischiume di sapori.
    Io propendo verso il primo dato, che non deve essere visto per forza in un modo negativo, Crysis PUNTA tre quarti del suo hype sulla grafica, non l’ha mai nascosto, non ha mai cercato altro, mi sembra un pò che Karat per certi versi abbia scoperto l’acqua calda, parliamo piuttosto del fatto che il comparto grafico in questo specifico caso diventa non solo essenziale all’esperienza videoludica, ma quasi “necessaria” nella meccanica (non sò se è vero ma a livello basso alcuni effetti-mosse possibili vengono ridotte o eliminate, me lo confermate?)
    Trovo superbo il lavoro artistico fatto da questi ragazzi nel creare un prodotto volente o nolente dannatamente accattivante, trovo che di carne al fuoco ce ne sia piu di quanto si pensa, dall’approccio alle missioni (prendete il primo assalto alla villetta sulla spiaggia, ci sono quasi cinque modi diversi di arrivarci) a un uso ponderato della fisica non di certo rivoluzionare ma usato con grande stile.
    Hanno voluto puntare su uno dei tasti piu “controversi” per accaparrarsi piu utenti possibili, non gliene faccio un torto se riescono a soddisfare anche utenti piu smaliziati (cosa che pare sia accaduta)
    Per il resto che la gente parlasse pure dei cinque frame che ha guadagnato mettendo il pc sottosopra, non è la prima volta ora, non sarà di certo l’ultima.

  23. se questa è una recensione, è scritta malissimo, da una capra… proprio come modo di scrivere e di comunicare alle persone intendo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.